italiano english

Ice Master History

La storia dell'Ice Master World Cup della Valle di Daone


La valle di Daone e la storia della sua grande vocazione per l'arrampicata su ghiaccio

 

 

La storia dell'arrampicata su ghiaccio in Valle di Daone inizia nel 1979, quando i primi ghiacciatori salirono la cascata del Leno, poi battezzata «La regina del lago», oggi una delle ascese più spettacolari e frequentate. Nel 1989, il daonese doc Placido Corradi, insieme a cascatisti appassionati bresciani e veronesi, organizzò il primo meeting «Pareti di Cristallo» della Valle di Daone. Fu un successo, sia per numero di partecipanti, sia per numero di salite effettuate e rappresentò una novità assoluta nelle Alpi Orientali.

 

Poi nel 2000 nasce la Coppa del Mondo di arrampicata su ghiaccio, un circuito di sei gare nelle località più rinomate per la specialità. Ecco dunque che la Valle di Daone decide di fare il grande passo istituendo un Comitato, che l'anno successivo permette alla manifestazione di entrare a far parte dell'importante tour dell'UIAA e che culmina, nel 2005, con l'organizzazione dei mondiali per la specialità boulder. Nel 2006 Daone inaugura il circuito della Ice Climbing World Cup difficoltà e velocità dando un'impronta decisiva al nuovo circuito mondiale dell'UIAA.

 

Lo edizione del 2008 ha visto ancora l'Ice Master protagonista nonostante un inverno con temperature miti, la tappa Trentina è riuscità a portare a termine un edizione diffcile per l'organizzazione della gara stessa, ma raccogliendo ottimi risultati, ricordiamo che gli atleti iscritti erano ben 130 in rappresentanza di 18 nazioni, sia gli atleti che il pubbliuco e media presenti hanno capito che il cuore pulsante dell'Ice Master è più vivo, sopratutto nei momenti difficili.

 

edizione 2008 UN'EDIZIONE AD ALTA VISIBILITÀ

L'edizione 2008, con oltre 3.000 spettatori presenti alle finali, ha visto lo svolgimento della sola specialità di difficoltà. Hanno conquistato il gradino più alto del podio due svizzeri: Simon Anthamatten e Petra Müller, che hanno battuto i campioni del mondo in carica Markus Bendler e Jenny Lavarda. La tappa italiana del circuito ha visto la presenza di 110 arrampicatori in rappresentanza di 20 nazioni tra cui Scozia,

Francia, Spagna, Germania, Svezia, Croazia, Svizzera, Slovacchia, Repubblica Ceca, Bulgaria, Ucraina, Austria, Italia e Corea. L'organizzazione, che mobilita circa 200 persone tra volontari ed enti coinvolti, si aspetta altrettanta partecipazione

alla prossima edizione 2009. LA visibilità conseguita nella scorsa edizione, oltre dalle riviste, infatti,anche 12 televisioni nazionali e internazionali hanno parlato della manifestazione, dedicandole oltre 30 ore di programmazione nei sei mesi post gara. Il comitato organizzatore a cosi commentato In merito alla visibilità mediatica - "I media hanno assicurato all'evento il 30% di visibilità in più.

Anche il nostro sito ha registrato il 13% in più di contatti, con oltre 45.000 accessi nel solo mese di gennaio 2008".

Un circuito che anche nel 2009 vede Ice Master di Daone come tappa inaugurale, poi saranno le tappe in Svizzera e in Romania.

 

LA SCUOLA IN MONTAGNA un progetto di educazione ambientale/naturalistico

alla 5° edizione.

Per il 5° anno il comitato organizzativo, in collaborazione con il direttivo del Parco Naturale Adamello Brenta, propone un progetto educativo rivolto ai ragazzi delle scuole medie delle Valli Rendena e del Chiese e della Lombardia.

Nei percorsi didattici e nelle esperienze sul campo si parlerà di acqua, ghiacciai, fiumi, neve e valanghe. Il comitato organizzatore a cosi commentato ha così commentato il successo dell'iniziativa: "Negli scorsi anni il progetto ha attirato oltre 2.000 ragazzi e ha coinvolto oltre 50 comuni, sensibilizzando circa 40.000 abitanti. Il progetto intende creare coscienza ambientale nei partecipanti, che dovrebbero adottare comportamenti eco-friendly.

Per l'edizione alle porte, già a ottobre avevamo ricevuto adesione da parte di 400 ragazzi che fanno riferimento a 7 differenti scuole medie tra Lombardia e Trentino.

E tutto ciò ci lusinga perché questo progetto rappresenta una vera gemma, che educa i giovani sui significati di global warming, ecosotenibilità e ambientalismo, rendendoli veri e propri portavoce di un pensiero "eco-green" più attento al pianeta".


L'ALBO D'ORO DELL'ICE MASTER

 

2001- Ice Master Climbing World Cup Difficoltà
1) Stephane Husson (Fra) - Liv Sansoz (Fra)
2) Mauro - Bubu Bole (Ita) - Ines Papert (Ger)
3) Daniel Dulac (Fra) - Ildi Pellissier (Hun)

 

2002 - Ice Master Climbing World Cup Difficoltà
1) Daniel Dulac (Fra) - Ksenia Sdobnikova (Rus)
2) Will Gadd (Can) - Kirsten Buchmann (Ger)
3) Harald Berger (Aut) - Ines Papert (Ger)

 

2003 - Ice Master Climbing World Cup Difficoltà
1) Alerei Tomilov (Rus) - Ines Papert (Ger)
2) Harry Berger (Aut) - Ksenia Sdobnikova (Rus)
3) Samuel Anthamatten (Sui) - Natalia Koulikova (Rus)

 

2005 - Ice Master Climbing World Cup

"Campionato del mondo ed europeo

assoluto di boulder su ghiaccio"
1) Harald Berger (Aut) - Ines Papert (Ger)
2) Herbert Klammer (Ita) - Natalia Koulikova (Rus)
3) Simon Wandeler (Sui) - Jenny Lavarda (Ita)

 

2006 - Ice Master Climbing World Cup Difficoltà

maschile
1) Harald Berger (Aut)
1) Samuel Anthamatten (Sui)
3) Herbert Klammer (Ita)
femminile
1) Ines Papert (Ger)
2) Anna Torretta (Ita)
3) Stéphanie Maureau (Fra)
 

2006 - Ice Master Climbing World Cup Velocità
maschile
1 Shved Nikolay (Rus)
2 Evgeny Kryvosheytsev (Ukr)
3 Alexander Matveev (Rus)
femminile
1 Nataliya Kulikova (Rus)
2 Maria Shabalina (Rus)
3 Marina Rashitova (Rus)

 

2007 - Ice Master Climbing World Cup Difficoltà

maschile                         

1 Bendler Markus (Aut)         

2 Wandeler Simon (Sui) 
3 Herbert Klammer (Ita)

femminile
1 Jenny Lavarda (Ita)
2 Müller Petra (Sui)

3 Shabalina Maria (Rus)

 

2008 - Ice Master Climbing World Cup Difficoltà

maschile                         

1 Simon Anthametten (Sui)

 

 

 

2 Bendler Markus (Aut)         

3 Andreas Steindl (Sui) 

femminile
1 Müller Petra (Sui)

2 Jenny Lavarda (Ita)
3 Maria Tolokonina (Rus)

 

2008 - Ice Master Climbing World Cup Velocità

maschile                         

1 Matevz Vukotic (Slo)

 

 

 

2 Maxim Tolilov (Rus)         

3 Jernej Vukotic (Slo)

 

 

 

femminile
1 Maria Tolokonina (Rus)

2 Ksenia Sdobnikova (Rus)

3 Natalya Kulikova (Rus)

 

 

 

 

 

   Rassegna stampa 2010 

    Classifiche 2010  

News

rss
    News [...] Comunicati [...]
    Articoli [...]
    BEST VIDEO

     

    Redazionale Sky Icarus


     

                        

                          Guarda il

          redazionale di Sottozero 2010

                          by RTTR.

    Best Gallery 2010

    SPONSOR ISTITUZIONALI
    PARTNER UFFICIALI

    Technical Partner

    Official Media Italia e Europa

    Official Media Asia


    2005 - 2007 Daone Ice Master World Cup
    MADE IN KUMBE

    info@daoneicemaster.it | Privacy
    P.iva 01705920229